Perché Alkalina?

Alkalina è una rivista di fiction per autori esordienti. È la rivista per chi si è stancato delle case editrici a pagamento, dei concorsi più o meno truffaldini, di un mercato che ignora tutte le nuove proposte e dei soliti racconti stile “Marco ama Laura” (e lo dico con il massimo rispetto per Marco). 

 

Vogliamo leggere e promuovere la narrativa di genere: science fiction, fantasy, horror, steampunk, thriller, action, noir, erotico, e tutti gli ibridi del caso. Se scrivi racconti che mettono alla prova l’immaginazione, forse fanno al caso nostro. Se non sai bene che genere sia: ottimo, non lo sappiamo neanche noi, ma ti leggiamo volentieri. 

 

Ci interessano i racconti brevi: quelli che sono impossibili da pubblicare altrove, a meno di non essere uno dei soliti nomi della letteratura. Ci interessa spacciarli in giro agli angoli delle strade, e sì, se necessario anche direttamente fuori dalle scuole. Ci interessa perché sono un formato interessante, che ti costringe a essere breve e incisivo, e permette agli autori di allenare i muscoli e sperimentare.

 

Non crediamo nella Letteratura Alta. Non crediamo che la narrativa di genere e cosiddetta di “consumo” sia peggiore del resto. Mettere una serie di cancelli arbitrari per decidere cosa sia meritevole di essere letto e cosa non lo sia è un inutile esercizio di arroganza. Crediamo invece che chi vuole scrivere debba poter scrivere, e sta poi a chi legge decidere il valore di quello che ha letto, secondo il suo gusto.

 

Dulcis in fundo: crediamo nel valore del lavoro e non nei pagamenti in visibilità. Se collabori con noi, non ti chiederemo mai di farlo gratuitamente. Se lo facciamo è un test per vedere se eri attento (in ogni caso liberissimo di farci il gesto dell’ombrello).

La redazione

photo_2021-03-03_20-19-16_edited.jpg

M.

  • Twitter

Autoproclamato scrittore d’evasione, nella fattispecie evasione dai lavori d’ufficio. Fonti non confermate affermano che si sia paragonato a “Bukowski, ma meglio”. Adora la narrativa di genere ed è al momento in viaggio verso i generi più inesplorati. Ha fatto compagnia a Camilleri mentre fumava.  

photo_2021-03-03_23-51-18_edited.jpg

Nemo

Pigro per lavoro, editore per caso, scrittore in quegli attimi in cui ricorda di avere un'anima.
Ha
collaborato su lastessamedaglia.it e afterclap.it. Nel mentre, coltivava racconti sul balcone di casa.
Lo chiamano "Nemo" anche nella vita vera. Non sa perché.

photo_2021-03-03_20-25-49.jpg

Massimiliano

  • Website
  • goodreads-black-icon

Si diletta nella poesia da quattordici anni fino all'età di quasi trenta. Amante della letteratura romantica e del Fantasy vecchia scuola, autore di una raccolta di poesie e pubblicato su alcune riviste letterarie. Conosciuto come Mordred perché ha il pallino per i personaggi cattivi, ma non troppo, e perché fan dei Blind Guardian.

photo_2021-03-03_20-58-12.jpg

Emanuele

Guru del business development. Viaggiatore instancabile e inventore del termine Wanderlust. Creatore e ideatore di startup, in genere meglio se discusse in orario da aperitivo o da degustazione di whisky. Ha detto: "Non ti fermare, ma sopratutto, sorridi!"